Il punk canadese arriva in Italia con “Dead Silence”

dead silenceIl punk canadese dei Billy Talent farà tappa anche in Italia con due date che porteranno il live del nuovo album ai fans della penisola. Si tratta di “Dead Silence”, già nei negozi di dischi dalla prima metà del 2012 e che rappresenta, per la band d’oltre oceano, un lavoro di continuità ma anche di rottura con il loro passato.

Band ormai affermata nella scena punk mondiale, definiti a volte e in modo del tutto erroneo musicistiemo, confermano la loro fedeltà al genere musicale da cui sono nati con un cd che si impone con sonorità ancora più ricche ed elaborate dei vecchi lavori. I precedenti 4 cd, di cui gli ultimi tre portano il nome del gruppo (una sorta di trilogia punk, con Billy Talent I, II e III), racchiudono ritmi e melodie tipiche del punk melodico, del pop punk e dell’alternative rock, passando anche per tracce che tendono all’Indie rock e dal sound più calmo fino ad avvicinarsi a contaminazioni metal.

Dead Silence” si presenta un mix ancora più maturo ed elaborato di questi generi. Qui la continuità, ma anche la discontinuità. Il punk rock si affianca al post – hardocore canadese abbracciando nuove tematiche. Se nel passato i Billy Talent cantavano Red Flag a ritmi punk e sventolando stoffe rosse, adesso si fermano a pensare, a guardarsi intorno. “Dead Silence” vuole catturare lo spirito del periodo in cui stiamo vivendo, gli avvenimenti, le paure e gli stati d’animo della generazione del 2012 che si trova immersa in fatti quotidiani assurdi, in continui e inarrestabili cambiamenti epocali.

Ed è lo stesso gruppo a ritenere che il loro ultimo lavoro è una rottura con i primi 4 cd, anche e soprattutto dal punto di vista del sound.
Per i fans italiani, quindi, dopo l’esibizione a Rock In IdRho Preview, si ripete l’opportunità di ascoltare le novità della band con due appuntamenti nel mese di gennaio: il 23 al Factory di Milano e il 24 all’Halle 28 di Bolzano. 

(Pubblicato su giornalesicano.it)

Posted on December 10, 2012, in Recensioni, su giornalesicano.i. Bookmark the permalink. Leave a comment.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: