La Repubblica – I piccoli immigrati e l’isola che non c’è

I minori stranieri “non accompagnati”, giovani adolescenti sbarcati senza genitori sulle coste della Sicilia, sono stati i protagonisti del pomeriggio alla Real Fonderia alla Cala con l’evento “L’Isola che (non) c’è”, manifestazione organizzata dalla Scuola di Lingua italiana per Stranieri dell’Università d Palermo e inserita all’interno del Festival “Le vie dei Tesori”.
Nella sala, che non è riuscita a contenere tutti i partecipanti, si sono dati appuntamento docenti, rappresentanti delle comunità immigrate, tutte le comunità di accoglienza di Palermo e più dei cento minori “non accompagnati”. Tra questi ultimi, gli stessi protagonisti di “Butterfly Trip.” Realizzato dal regista iracheno Yousif Latif Jaralla, il video intreccia cinque storie di lotta e di sopravvivenza in cui i volti degli adolescenti che hanno attraversato il Mar Mediterraneo raccontano più delle parole.

190200962-8c799d5b-c80e-4448-90d7-72671870f476Leggi l’articolo – Guarda la photogallery

Posted on November 2, 2014, in La Repubblica Palermo and tagged , , , , . Bookmark the permalink. Leave a comment.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: