Voglio disimparare

Voglio toccare la terra
affondare queste unghie smaltate
tra sassi e ciottoli
e vedere – toh, guarda
quelle radici
che abbiamo dimenticato.

Voglio disimparare il mio nome e cognome
perché voglio essere ogni giorno nuova.

Oggi Pulcinella, domani Colombina,
e poi un volto infinitamente incerto – un giorno non lontano.

Incerto ma nuovo perché ha
reisplorato ogni giorno il mondo
dalle viscere alla superficie d’oro.

Voglio disimparare per sempre sorprendermi
alla vista di una nuvola.
Anche se nera – pesante, da tempesta
o da temporale – poco importa.

E poi l’indomani
svegliarmi e disimparare ancora.
E ancora.

E riscoprire ogni giorno
ogni nuovo bellissimo giorno
quanto è dolce il sapore
del latte e dell’acqua,
l’odore dell’aria
– o dell’inferno.

Posted on April 16, 2020, in Il blog di Grazia La Paglia. Bookmark the permalink. Leave a comment.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: